Mindfulness Training

 

Mindfulness è “porre attenzione in un modo particolare: intenzionalmente, nel momento presente e in modo non giudicante”. “Se vogliamo essere sereni, dobbiamo innaffiare il seme della consapevolezza che è in noi. La consapevolezza è il seme dell’attenzione, della comprensione, della liberazione, della trasformazione e della guarigione.”

Il termine mindfulness, generalmente tradotto con “consapevolezza”, è utilizzato per definire una pratica rivolta ad esercitare una particolare forma di attenzione diretta al momento presente, in modo intenzionale e non giudicante. Essa costituisce una forma di meditazione che affonda le proprie radici nella pratica tradizionale dello yoga vipassana.

Negli ultimi 20 anni questo tipo di percorso esperienziale è stato ampiamente utilizzato e studiato per le sue applicazioni a diversi ambiti clinici. Numerose pubblicazioni inseriscono la pratica della mindfulness come parte integrante di percorsi psicoterapeutici riconosciuti e validati. In modo particolare M.Linehan inserisce la mindfulness come elemento costitutivo centrale della Dialetical Behavior Therapy applicata ai pazienti borderline (M.Linehan, 1993, tr It. 2001); Jon Kabat-Zinn da molti anni la applica al trattamento dello stress, del dolore cronico e dei disturbi d’ansia (Jon Kabat Zinn, 1991, 1992); Teasdale, Seagal, Williams hanno validato l’applicazione della Mindfulness Based Cognitive Therapy per la prevenzione delle ricadute depressive (Teasdale, Seagal e Williams, 2002, tr. It. 2006).

La mindfulness favorisce ed alimenta una relazione decentrata con i propri contenuti mentali addestrando chi la pratica ad assumere una prospettiva più ampia per osservare le proprie sensazioni, pensieri ed emozioni nel momento in cui si presentano. Uscire dalla modalità di risposta automatica, dagli schemi di interpretazione abituali e frequentemente disregolati, permette di acquisire un rapporto nuovo con gli eventi abituali della propria vita.

Riferimenti bibliografici

Kabat-Zinn J., Full Catastrophe Living. New York, Bantam Doubleday Dell Publishing Group, 1991.

Kabat-Zinn J., Massion A.O.; Kristeller J. e altri, Effectiveness of a Meditation-Based Stress Reduction Program in the Treatment of Anxiety Disorders, Am. J. Psychiat., vol 149, 936-43, 1992.

Grossman P., Niemann L., Schmidt S. and Walach H., Mindfulness-Based Stress Reduction and Health Benefits. A Meta-Analysis, in Journal of Psychosomatic Research, 2004, vol. 57.

Segal Z., Williams M., Teasdale J., Mindfulness-Based Cognitive Therapy for Depression. A New Approach to Preventing Relapse. New York, Guilford Press, 2002. Trad. it. Mindufulness, Torino, Bollati Boringhieri 2006.

Linehan M., Cognitive-Behavioral Treatment of Borderline Personality Disorder. New York, Guilford Press, 1993. Trad. it. Trattamento Cognitvo-Comportamentale del Disturbo Borderline. Milano, Cortina, 2001.

Teasdale J. D., Metacognition, Mindfulness and the Modification of Mood Disorders, in Clinical Psychology and Psychotherapy, 1999, vol. 6.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.mindfulnessitalia.it

 

 

NEWS

PARLIAMO DI ...

ANSIA

Questo mese è dedicato al tema dell'ansia. Che cosa è l'ansia? Come si manifesta? E quando diventa un problema?

Uno psicologo esperto risponderà alle vostre domande.

ALTRE RISORSE
Link utili
Statuto